Augusto Romano Burelli

AugustoRomanoBurelli

AugustoRomanoBurelli

Nato nel 1938. Dal 1970 insegna Composizione Architettonica, dal 1986 è professore ordinario, dal 1991 al 1997 è stato direttore del Dipartimento di Progettazione Architettonica presso l’Istituto Universitario di Architettura a Venezia e per tre anni Presidente del Corso di Laurea di Architettura all’Università di Udine.
Tra le sue opere vi sono libri ed articoli sui rapporti tra l’architettura e le sue origini, tra l’architettura ed il suo insegnamento, tra l’architettura e le sue tecniche. Nel 1991 apre con Paola Gennaro uno studio a Berlin-Charlottenburg. È progettista della Piazza della Stazione e della sistemazione dell’antico Castello di Heidelberg. A Berlino costruisce un edificio all’angolo dell’Unter den Linden/Friedrichstrasse; a Potsdam l’Heiligegeistkirche, quattro “ville urbane” nella Berliner Vorstadt; tredici edifici d’abitazione e la chiesa con il centro evangelico nel quartiere di Kirchsteigfeld. Tra le sue opere di architettura italiane vi sono case di abitazione, tre municipi, tre chiese. Nel 1991 ha vinto il premio per la migliore partecipazione italiana alla Quinta Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.